Al via la terza edizione di “Music 4 the Next Generation”

Al via la terza edizione di “Music 4 the Next Generation”, un concorso per avvicinare le generazioni.

I grandi classici da Mozart a Beethoven reinterpretati da giovani band in chiave moderna. In palio 30 mila euro e la possibilità di suonare in concerti tra Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, nel mantovano e nelle Marche.

Prende forma il concorso “Music 4 the Next Generation”, un’iniziativa che intende promuovere un approccio di interpretazione della tradizione musicale classica alla luce delle sensibilità contemporanee. La nostra Fondazione partecipa al  bando nella forma di sostegno alla promozione e divulgazione nel territorio di appartenenza. Il concorso, giunto alla terza edizione, è promosso da Fondazione Caritro, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e la Fondazione Verona, Vicenza, Belluno e Ancona con la collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e Fondazione Banca del Monte di Rovigo. In palio un premio da 10 mila euro lordi per il primo posto e 5 mila euro lordi per i quattro secondi classificati.

Non solo premi in denaro per la formazione e la crescita musicale, gli enti promotori si riservano la possibilità di offrire l’opportunità alle cinque band finaliste, di partecipare a concerti sui territori di riferimento delle Fondazioni.

L’obiettivo del concorso è quello di colmare la distanza tra generazioni, pubblici e mondi musicali diversi. Ogni band è chiamata a rielaborare tematica, armonica e ritmica di grandi classici, i gruppi possono scegliere tra Terzo movimento da l’Estate di Vivaldi, Aria dalla Terza Suite di Bach e Adagio dal Concerto per oboe di Marcello. E ancora La Follia di Geminiani, Lascia ch’io pianga di Haendel, Sinfonia n. 5: I. Allegro con brio di van Beethoven e Overture da Le Nozze di Figaro di Mozart, quindi Sinfonia 9 Dal Nuovo Mondo: IV. Allegro con fuoco di Dvorak, Serenata per archi op. 48: II. Valse di Tchaikovisky e Barcarola da I racconti di Hoffmann di Offenbach.

Sono ammessi al concorso “Music 4 the Next Generation” gruppi e band formati da un minimo di due componenti, senza limiti di genere musicale, ma l’età media non può superare i 35 anni e la maggior parte dei componenti deve essere residenti o domiciliata in Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, provincia di Mantova e Marche.

Il bando ammette la possibilità di utilizzare tutti gli strumenti e tutti i generi musicali, mentre la durata del brano non deve superare i 5 minuti. Tra i requisiti: adattamento originale e inedito, eventuali testi non dovranno, ovviamente, contenere elementi che violino la legge o ledano i diritti di terzi o che incitino a qualsivoglia tipologia di discriminazioni razziale, sessuale o religiosa; eventuali testi non dovranno contenere messaggi pubblicitari a favore di persone, prodotti o servizi.

È necessario iscriversi sul sito internet del concorso www.m4ng.it e le registrazioni sono ammesse fino alla mezzanotte del 29 marzo 2020: obbligatorio caricare una presentazione della band, una foto del gruppo, i dati anagrafici, il titolo del brano e l’eventuale testo. La prima selezione avverrà da parte di una Giuria tecnica (esperti titolati in formazione musicale, giornalismo di settore e produzione musicale) tramite l’ascolto degli mp3.
Entro aprile 2020 saranno scelte e rese pubbliche le quindici band ammesse alle semifinali live di Trento, dove verranno selezionati i 5 gruppi ammessi alla serata finale con la grande orchestra.