Dell’immobile viaggiare

Mostra di mappe e carte dalle raccolte accademiche, a cura di Massimo Rossi

Saletta delle Mappe, Accademia dei Concordi

11 novembre 2018 – 31 gennaio 2019

Inaugurazione domenica 11 novembre nell’ambito della rassegna Musica e Pittura 2018.

La mostra è promossa dall’Accademia dei Concordi e realizzata con il sostegno di Fondazione Banca del Monte di Rovigo. Sarà visitabile negli orari di apertura dell’Istituto e le domeniche in calendario per il ciclo Musica e Pittura (11, 18, 25 novembre e 2 dicembre)

 

<<La musica, già di per sé, è viaggio nel cuore e nella mente degli uomini che scrivendola, suonandola e ascoltandola ne fanno companatico per il loro vagabondare esistenziale. Nell’occasione della rassegna Musica e Pittura dedicata al viaggio, l’Accademia dei Concordi ha tratto dai depositi un assaggio della sua magnifica collezione di mappe e portolani: rappresentazioni di insediamenti, di vie terrestri, di fiumi e di mari disegnate nel corso dei secoli da chi ha cercato di trasporre su carta il sapere geografico dell’epoca in cui visse a favore di quei suoi coevi che volessero intraprendere un qualche tragitto o semplicemente sapere dove fossero essi stessi e i loro simili. Abbinando la musica, viaggio esistenziale, alla cartografia, rappresentazione fisica di viaggi possibili, vogliamo offrire un aperçu emotivo sulla bellezza del muoversi, anche fra le note, anche fra le pieghe di una mappa, anche fra i tesori che l’Accademia tiene a disposizione del visitatore e dell’abitante di Rovigo e del Polesine.>>

Giovanni Boniolo, Presidente Accademia dei Concordi

MUSICA E POESIA – MUSICA E PITTURA 2018

Anche quest’anno la collaborazione fra la Fondazione Banca del Monte di Rovigo, discendente dall’antico Monte di Pietà rodigino, l’Accademia dei Concordi, istituzione culturale locale nata nel 1580, e il Conservatorio Francesco Venezze, anch’esso di lontane origini anche se strutturato nella forma attuale da pochi anni, permette di realizzare una serie di matinée musicali nella prestigiosa Sala Oliva – o degli Arazzi – sita in Accademia. Si tratta, ormai, di otto incontri tradizionali realizzati la domenica alle 11 fra la fine di settembre e gli inizi di dicembre, con soste per fare salve le manifestazioni dell’Ottobre Rodigino. Musica e Pittura, nel 2018, giunta alla XXIII edizione, sarà dedicata al tema del viaggio e ad alcune splendide stampe riproducenti il territorio polesano, con aggiunta di altri piccoli tesori dell’Accademia che saranno svelati al pubblico proprio in occasione degli incontri. Musica e Poesia, per contro, sarà dedicata all’acqua, scelta che consentirà di leggere brani del concittadino Gian Antonio Cibotto, ma anche di scrittori antiche e moderni, poeti e prosatori, che hanno scritto del Po ma anche di altri fiumi ed acque. La musica sarà coerente con i temi e verrà, come sempre, eseguita da docenti e studenti, sempre eccellenti, del Conservatorio F. Venezze. A dimostrazione del fatto che la collaborazione fra impegno e buona volontà di tanti consente alla città di godere di eventi di elevato livello culturale ed artistico.

Luigi Costato, Presidente Fondazione Banca del Monte di Rovigo