Il Percorso Virgilio Milani

La Fondazione Banca del Monte di Rovigo promuove la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico ed urbanistico della città di Rovigo e del territorio polesano.

Fra le numerose iniziative promosse a tale scopo, la Fondazione intende valorizzare uno dei maggiori artisti polesani del Novecento, nonché uno dei maggiori scultori italiani del secolo scorso: Virgilio Milani.

In continuità con le azioni precedentemente realizzate (Mostra Permanente “Virgilio Milani scultore” presso l’ex complesso Olivetano, restauro del bassorilievo di Palazzo Ina, restauro e ripristino della Fontana della Riconoscenza), la Fondazione Banca del Monte di Rovigo promuove la realizzazione del “Percorso Milani” che, partendo dalla Fontana della Riconoscenza, si snoda per l’intera città evidenziando, con l’apposizione di apposite targhe, le opere pubbliche realizzate dallo scultore.

Obiettivi di tale iniziativa sono: la valorizzazione dell’opera di Virgilio Milani; la promozione della città attraverso una proposta turistico-culturale di altissimo profilo; la conoscenza dei cittadini delle proprie eccellenze culturali; incentivare la visita e la permanenza nel centro storico della città.

Numerose sono le opere pubbliche disseminate in città. Il percorso è stato ideato tuttavia selezionando i monumenti secondo il criterio della visibilità e dell’accessibilità. Sono complessivamente venti i monumenti interessati.

Il percorso è evidenziato attraverso l’apposizione di apposite targhe, non impattanti, poste direttamente  sull’edificio dove si trova l’opera di Milani o nelle immediate vicinanze, che riportano in modo chiaro le informazioni essenziali sull’opera (titolo, autore, data ) nonché il riferimento alla mappa complessiva con l’indicazione del numero dell’opera e della posizione in città, suggerendo un’idea di continuità ed invitando alla scoperta di tutti i monumenti segnati.

Il primo sito del “Percorso Milani” è la Fontana della Riconoscenza, recentemente restaurata grazie alla Fondazione Banca del Monte, che, situata presso la stazione ferroviaria, costituisce una sorta di biglietto da visita per chi arriva nella nostra città. In piazza della Riconoscenza sarà posizionato un pannello introduttivo al percorso,  con la descrizione dell’opera e con notizie biografiche sull’artista.

Il progetto  “Percorso Milani” prevede anche altre azioni. Innanzitutto la stampa di una elegante cartolina che richiama l’attenzione sull’itinerario (e quindi sulla notevole presenza di opere di Milani in città), ed elenca i siti di interesse. La cartolina è stata ideata quale piacevole omaggio alla città di Milani, graficamente impostata richiamando il periodo storico dell’artista e studiata in formato “doppio” in modo che, una volta spedita, rimanga una piccola mappa a ricordo. La cartolina sarà distribuita gratuitamente presso i punti informativi, enti, istituzioni, esercizi commerciali pertinenti quali librerie, tabaccherie, ecc.

Inoltre, nell’ambito del progetto complessivo di valorizzazione e promozione di Virgilio Milani, è in programma la ricognizione di tutte le opere dell’artista presenti nella nostra città al fine di creare un  catalogo virtuale consultabile sul sito web della Fondazione Banca del Monte di Rovigo.

Sul sito della Fondazione  è pubblicato  il Percorso Milani georeferenziato ed interattivo, con tanto di mappa, scheda descrittiva e immagini dei monumenti (http://www.fondazionebancadelmonte.rovigo.it/il-percorso-milani/).

 

Nel progetto è coinvolto il Comune di Rovigo sia in relazione ad una azione condivisa di valorizzazione dell’artista e del patrimonio culturale sia in quanto proprietario di alcuni siti inseriti nel percorso. A tale scopo è stato infatti proposto un protocollo d’intesa per suggellare la collaborazione tra gli Enti coinvolti.

Diversi sono anche i proprietari su cui sono poste le opere di Milani che, a quanto risulta fino ad ora, hanno espresso apprezzamento per l’iniziativa.

Il percorso invita a prendere consapevolezza del patrimonio artistico di un grande artista rodigino, molto legato alla sua città, unanimamente riconosciuto come uno dei maggiori scultori del Novecento.

L’incarico del progetto è stato affidato alla dott.ssa Rossella Ruzza. Consulente è il prof. Marco Lazzarato, docente presso l’Accademia delle Belle Arti  di Bologna e consigliere della Fondazione Banca del Monte di Rovigo.