MUSICA E POESIA – MUSICA E PITTURA 2020

Musica e Poesia – Musica e Pittura 2020 –La Domenica ai Concordi

Frontiere

Prende avvio domenica prossima 27 settembre alle ore 11.00 presso la Sala Oliva dell’Accademia dei Concordi (Piazza Vittorio Emanuele II, 14, Rovigo) la duplice rassegna “La Domenica ai Concordi”, XII edizione di Musica e Poesia e XXV edizione di Musica e Pittura, organizzata da Conservatorio di Musica Francesco Venezze, Fondazione Banca del Monte di Rovigo e Accademia dei Concordi avente quale tema “comune” agli otto eventi in cartellone: “Frontiere”.

Tale denominazione assume un “peso” particolarmente significativo per la nostra attuale storia, caratterizzata dalla pandemia Covid-19 e dalle “frontiere sanitarie” ad essa connesse, dal recente e lungo lockdown ai vari protocolli di sicurezza in continuo mutamento. In realtà il tema, declinato con significati ben più articolati e complessi dall’antica storia dell’umanità fino alla contemporaneità nelle varie culture e popolazioni del pianeta, era stato già pensato prima della diffusione del virus che ha, ovviamente, ampliato e rinforzato la nostra riflessione.

Per quanto concerne in particolare gli aspetti musicali, dopo la chiusura del Conservatorio a partire dalla fine del mese di febbraio e fino alle prime, prudenti e parziali, forme di aperture dal mese di giugno, la rassegna “Frontiere 2020” si è alimentata soprattutto con i frutti dell’intenso corso di didattica a distanza di Repertori cameristici, tenuto dai docenti Anna Bellagamba, Daniela Borgato, Raffaele Deluca, Giuseppe Fagnocchi e Federico Guglielmo e seguito da varie decine di studenti, nel quale si sono fondate – come ampiamente “raccontato” nel libretto della stessa rassegna – le riflessioni e annotazioni di ricerca musicologica e bibliografica che hanno condotto tra l’altro all’impaginazione degli otto programmi musicali – alcuni dei quali già studiati “nella pratica esecutiva” in didattica a distanza – a tesine degli studenti dai cui estratti sono state realizzate le note ai programmi di sala, oltre che alla formazione di uno staff di studenti per la stessa assistenza logistica, in conformità alla normativa sulla sicurezza, agli eventi.

La cura della sezione letteraria degli eventi è affidata a Natalia Periotto, con un percorso articolato in quattro giornate, rispettivamente sui temi “Figure di frontiera”, “Le divinità di frontiera”, “Il simbolo della frontiera: il muro” e “La frontiera della poesia”.

Il percorso figurativo dal titolo “Oriente e Occidente nella cartografia dalla teologia alla scienza”, con prefazione di Pier Luigi Bagatin, è curato dall’Accademia dei Concordi con l’esposizione e l’illustrazione di alcuni atlanti scelti dalla collezione della stessa Accademia, risalenti al XVI, XVII e XVIII secolo.

L’ingresso agli eventi – gratuito – è limitato nei posti in base all’attuale protocollo sulla sicurezza per la prevenzione del rischio epidemiologico e avviene esclusivamente mediante prenotazione obbligatoria da effettuare sulla mail: kammermusik@conservatoriorovigo.it

I programmi degli eventi, grazie alla disponibilità di alcuni studenti del dipartimento delle nuove tecnologie e linguaggi musicali del Venezze, saranno proposti anche in video registrati e messi a disposizione sui siti dei tre enti promotori.