Il coraggio di sognare seguendo le proprie passioni

Una storia genuina, ben raccontata, che riesce ad essere autenticamente toccante. Mette in scena, attraverso la vicenda del protagonista, non solo le emozioni di un ragazzo, a confronto con la leggerezza dell’infanzia che finisce e con la disillusione che si accompagna alla crescita. Racconta anche l’età adulta e quanto sia doloroso abbandonare i sogni per obbedire all’imperativo di essere pragmatici. E infine sa raccontare di come i genitori carichino sulle spalle dei figli i sogni che hanno abbandonato e le aspettative che nutrono per il futuro. La conclusione, per quanto malinconica, è matura, profonda, per nulla banale e scontata.

Con questa valutazione la Giuria della V edizione del concorso letterario Fondazione Banca del Monte di Rovigo per la scuola “Sergio Garbato” ha premiato il racconto Rondini di Elena Maggiore  pubblicato oggi, parzialmente, su Il Gazzettino nella rubrica dedicata ai vincitori. L’articolo di Sofia Bisi ci consente anche di conoscere la giovane autrice.

La versione integrale del racconto si può leggere collegandosi a questo link

 

Nella foto (di Massimo Liboni) Elena Maggiore è premiata da Francesco Casoni, componente la Giuria, durante la cerimonia in Accademia dei Concordi il 4 maggio 2019 ( nel 2020 il concorso è stato sospeso per lockdown)